EvoBib e RoadBib: Michelin sta cambiando modo di lavorare sul campo

EvoBib e RoadBib: Michelin risponde in modo rivoluzionario ad esigenze agricole, dal campo al traino su strada. Novità su battistrada, gonfiaggio, carcasse.

Il settore Agricoltura di Michelin si conferma nella ricerca di un futuro sostenibile, in cui le priorità sono la protezione del terreno e della sua capacità produttiva. La visione di Michelin è quella di un futuro sostenibile attraverso l’innovazione.

Ultimo “step” di questo cammino è il 2017, con il lancio di Michelin di EvoBib. Si tratta di uno pneumatico dalla forma e dall’impronta al suolo che si adattano in funzione dell’utilizzo e delle pressioni scelte, con una superficie d’impronta in campo del +20%.

Tra tecnologia e innovazione, la qualità degli pnematici

Denominato game changer, Michelin EvoBib ha ricevuto la medaglia d’oro SIMA 2017 per l’innovazione. È uno pneumatico rivoluzionario, “2 in 1”, in cui la forma e l’impronta si adattano alle esigenze dell’agricoltore.

Michelin EVOBIB integra un’innovazione tecnologica brevettata che trasforma la forma e il profilo del pneumatico secondo la pressione di gonfiaggio:

  1. A una pressione bassa (inferiore a 1,2 bar) l’impronta al suolo aumenta, riducendo la compattazione del suolo e aumentando la trazione
  2. A una pressione superiore a 2 bar il pneumatico si trasforma, in modo tale che solo la parte centrale della sommità entri in contatto con il suolo. Tutto ciò genera risparmio di carburante, grande sicurezza e una guida fluida e senza vibrazioni

Questa trasformazione è il risultato del disegno innovativo di una nuova carcassa, che, oltre a beneficiare della Tecnologia Michelin Ultraflex, integra un effetto cerniera che permette all’area delle spalle di essere sollevata o abbassata sul terreno.

A bassa pressione di gonfiaggio la superficie di contatto al suolo aumenta del 20%. I vantaggi che si ottengono sono in trazione, trasmissione di potenza e protezione del suolo. L’aumento della superficie d’appoggio di Michelin EVOBIB aumenta la trazione del 30% circa. La gamma comprende due misure:

  • Michelin EvoBib – VF 710/70 R 42 posteriore
  • Michelin EvoBib – VF 600/70 R 30 anteriore

 

EvoBib, la rivoluzione dello pneumatico agricolo

Dopo il radiale e la Tecnologia Ultraflex, Michelin EvoBib costituisce la terza rivoluzione dello pneumatico agricolo. Questo ulteriore passo tecnologico è reso possibile da due elementi chiave della carcassa:

  • Una nuova cintura del battistrada/sommità
  • Una nuova struttura delle tele radiali e della carcassa dello pneumatico

A pressione elevata la scultura è sostenuta dalla cintura di sommità, composta da diverse tele flessibili che permettono un appiattimento omogeneo per ottimizzare le prestazioni su strada (usura, comfort, consumi). Questa cintura è anche caratterizzata da un gradiente di rigidità controllata che aiuta l’effetto cerniera.

A bassa pressione entrano in azione le spalle grazie all’effetto cerniera. L’efficacia delle parti in rilievo si deve alla nuova struttura brevettata della carcassa: una composizione complessa di varie tele ai bordi del battistrada, che permettono ai tasselli delle spalle di ruotare a basse pressioni, contribuendo alla capacità del battistrada di sopportare il carico.

La potenza utile generalmente osservata in campo è di 160 HP, per una potenza del motore di 300 HP. Questo permette all’agricoltore di utilizzare 9 lame dell’aratro (al posto delle 8 consuete). In pratica, un giorno in meno di lavoro per arare una superficie di 160 ettari.

Michelin RoadBib: il lavoro intenso è fatto per lui

Michelin RoadBib è uno pneumatico che si inserisce in un segmento di mercato ancora inesplorato; nasce dalla collaborazione tra imprenditori agricoli e contoterzisti. È il primo prodotto sul mercato dedicato a trattori con più di 200 CV; concepito specificamente per gli usi intensivi su strada che richiedono alte performance in termini di trazione e longevità.

Le dimensioni del Michelin RoadBib sono specificamente adatte a un intenso uso stradale (per es. per trainare rimorchi e/o carichi pesanti). Lo pneumatico vanta un battistrada rivoluzionario, la cui scultura sfida le convenzioni dei pneumatici agricoli tradizionali.

Si compone di 52 blocchi per massimizzare la trazione, con una parte centrale a forma di colonna vertebrale. In questo modo il 40% della superficie della gomma è a contatto con il terreno, vale a dire il 60% in più di gomma al suolo rispetto ad uno pneumatico agricolo tradizionale.

Peraltro Michelin RoadBib fornisce un elevato livello di comfort e una durata del 25% in più. In una situazione in cui un pneumatico agricolo tradizionale durerebbe 4000 ore, un Michelin RoadBib sarebbe in grado di raggiungere le 5000 ore. Concepita per l’uso intensivo su strada, con una durata molto più elevata rispetto alle gomme agricole tradizionali per una gomma agricola, questa nuova soluzione offre agli agricoltori alte prestazioni, contribuendo alla riduzione dei costi.

Presentato per la prima volta all’European Drivers’ Championship, il campionato europeo riservato ai conducenti di trattori agricoli, lo pneumatico Michelin RoadBib sarà disponibile nel primo trimestre del 2018 nelle dimensioni:

  • anteriore 600/70R30
  • posteriore 710/70R42