Lamborghini Urus pick-up, mille fantasie più una

Un trend originale degli ultimi tempi conduce molti designer a immaginare le varianti della Lamborghini Urus: tra le tante fantasie spicca anche la variante pick-up.

1000 gusti più uno sulla Lamborghini Urus

È dal 4 dicembre scorso (ovvero dal giorno dell’anteprima di presentazione del SUV di casa Lamborghini) che prosegue la vivace mania di pensare a nuovi prototipi e varianti di Urus. Sul web “impazzano” da tempo le idee e ogni giorno si trovano nuove interpretazioni e sogni di come dovrebbe presentarsi il concept SUV Urus dei propri sogni.

Il pick-up di X-Tomi Design

Una delle tante sfaccettature la propone, ad esempio, il grafico ungherese che si fa chiamare X-Tomi Design: la versione pick-up del Toro. Probabilmente si azzarda a portare oltre i limiti il modello originario del SUV di Sant’Agata Bolognese. Ciò non toglie lo stile di X-Tomi: l’ambizione del grafico la immagina 50% fuoristrada/off road e 50% con una sfumatura da veicolo commerciale. La livrea Urus ottiene, così, un tocco di classe che bilancia bene il passo lungo alle forme discretamente slanciate; la parte cassonata resta, infine, la tradizionale ciliegina sulla torta.

Mille gusti e fantasie (dal pick-up alla versione dedicata alla Centenario) sul web che meritano i complimenti, ma che quasi sicuramente non vedranno la luce sul mercato di veicoli commerciali. Non saranno prodotti concretamente, però fantasticare sui modelli non nuoce alla salute; soprattutto tenendo conto della nuova spinta di mercato recente, che sta portando maggiori vendite sul ramo SUV e anche sui profili pick-up.