Ford Transit e Transit Custom in anteprima

I nuovi Ford Transit e Transit Custom hanno sfilato al Salone di Birmingham con il loro debutto; il nuovo propulsore 2.0 EcoBlue è la caratteristica principale, il quale si avvale della tecnologia SCR per avvicinarsi il più possibile ai parametri Euro 6.

Novità per la motorizzazione

La struttura di base del nuovo 2.0 Ford EcoBlue è completamente nuova: questo progetto è stato pensato, oltre che per i veicoli commerciali, anche per le altre autovetture del marchio. Fra le novità principali del nuovo propulsore è posta in evidenza la sovralimentazione e iniezione delle ultime generazioni, scelta apposta per incrementare le prestazioni in funzione dei costi di esercizio e degli intervalli di manutenzione.

Ford Transit - Transit Custom

La gamma di motorizzazioni è varia, poiché sui modelli Transit e Transit Custom il motore 2.0 Ford EcoBlue è disponibile nelle versioni da 105, 130 e 170 CV; ognuna di esse offre una maggiore coppia rispetto alla precedente versione 2.2, che è aumentata del 20% al regime minimo di 1.250 giri/min.

I nuovi motori comportano costi di gestione inferiori del 13% rispetto ai precedenti 2.2 TDCi; oltre al settore della motorizzazione, i nuovi modelli di van, confrontati con i precedenti, presentano novità anche nella dotazione di tecnologia. Infatti sono dotati di assistenza alla guida e la possibilità di avere in opzione il nuovo cambio automatico a sei marce SelectShift, oltre alle sospensioni pneumatiche sulla versione Kombi del Transit Custom.

Alta tecnologia per l’assistenza di guida

Nei nuovi prototipi Ford rivestono una grande importanza anche le nuove dotazioni tecnologiche di assistenza alla guida. A questo proposito ora anche a bordo di Transit e Transit Custom, utilizzando la fotocamera e il radar condivisi con tutte le autovetture di Ford, è possibile beneficiare del Pre-Collision Assist con rilevamento di pedoni, dell’Adaptive Cruise Control e del Sistema di Riconoscimento dei segnali stradali.

Si aggiunga anche l’equipaggiamento, su entrambi i modelli, del nuovo sistema di controllo elettronico della stabilità: esso include lo stabilizzatore in caso di vento laterale, controllo in curva e controllo del rollio.

Le novità arrivano anche dalla cabina, con l’uscita del sistema SYNC 2 con un nuovo touch screen a 6’’ ad alta risoluzione e a colori, che affianca i comandi vocali di audio, di navigazione e di telefono cellulari. Inoltre è disponibile un nuovo display a colori da 4’’ sui Transit Custom dotati di sistema di connettività SYNC.

Ford Transit - Transit Custom

I due modelli van si impegnano anche sul fronte delle emissioni e risparmio di carburante, grazie anche al sistema Start&Stop opzionale, registrando un rapporto di 174 g/km di CO2 e 6,6 l/100 km con una riduzione del 10% rispetto ai precedenti modelli. Dati alla mano, Ford calcola un risparmio economico in termini di gestione di 1.600 euro.