Il pick-up Ford Ranger arriva anche in Italia

Solo nel modello 4×4, con la dotazione di cabina singola e nell’allestimento XL, il nuovo pick-up del Gruppo Ford Ranger è ordinabile in Italia.

Modelli disponibili e listino prezzi

I prezzi del Ford Ranger partono da 22.150 euro per il cabina singola XL 2,2 l da 160 CV. Invece si parte dai 25.150 euro tra i doppia cabina per l’allestimento XL da 2,2 l e 160 CV con il cambio manuale, fino ad arrivare ai 34.650 euro del Wildtrak da 3,2 l e 200 CV con cambio automatico.

In questo modo il Ford Ranger arriva sul mercato Italiano, dopo le anteprime e le presentazioni ai vari motor show e la presa di contatto in Sudafrica. Come suaccennato la serie è disponibile sia nelle versioni a cabina singola, sia in quella super cab che in quella doppia, nei vari allestimenti interni e solo 4×4.

Pick-up Ford Ranger

In particolare in Italia la cabina singola (caratterizzata da 1405 kg di portata) è disponibile nel solo allestimento XL; invece la Double Cab è fruibile nell’allestimento XL e XLT, mentre la doppia cabina anche in configurazione Limited e Wildtrak.

A ciò si aggiungono le nuove le motorizzazioni, che per adesso sono solamente Euro 5 mentre le Euro 6 arriveranno a ottobre; le scelte sono da 2,2 litri a 4 cilindri da 160 CV e 385 Nm di coppia e 3,2 l a 5 cilindri da 200 CV e 470 Nm di coppia. Infine entrambi i motori TDCI si possono abbinare al cambio automatico a 6 rapporti e rispetto alle precedenti versioni presentano risparmi di consumi fra il 10%-15 %.

Un modello di qualità off-road e sicurezza

Una peculiarità di questo mezzo è la propensione alle prestazioni fuoristrada, che sarebbe in realtà la dimensione principale in cui si muove un pick-up.

Il Ford Ranger si presenta con un’altezza dal suolo di 232 mm ed è capace di affrontare guadi di 800 mm e per di più senza l’ausilio di Snorkel; è equipaggiato di angoli di attacco e di uscita rispettivamente di 28 e di 25 gradi e un angolo di ribaltamento di 35 gradi.

Scendendo nel particolare, sul mercato italiano è fornito di serie il pacchetto off-road che comprende lo scudo di protezione sottoscocca e il blocco elettronico del differenziale posteriore. Fra le altre qualità di guida off road c’è la possibilità di passare dalle 2 alle 4 ruote motrici in movimento fino a 120 km/h e il controllo di velocità in discesa con la possibilità di regolarla dal volante. In conclusione si delinea la portata massima che arriva fino a 1.403 kg per la cabina singola, per una capacità di traino di 3.500 kg.

Spostandoci di settore, un ulteriore punto di forza del nuovo pick-up è l’aggiornamento in ambito di sicurezza: difatti si ricorda la prestazione da 5 stelle EuroNCAP, le quali sono state ottenute dal Ford Ranger anche attraverso una serie di dispositivi di assistenza alla guida. Per esempio l’Assistenza alla partenza in salita, ESP + LAC (Controllo di stabilità e trazione con controllo adattivo del carico), il Dispositivo anti-ribaltamento, il Controllo di stabilità del rimorchio e i 7 airbag. A completamento della dotazione di sicurezza si sottolinea la griglia posteriore a protezione della cabina e i ganci ferma-carico nel cassone, certificati DIN.

Pick-up Ford Ranger

Sempre al passo con la tecnologia

Si chiude l’analisi in cabina, portando l’attenzione alla presenza del nuovo sistema Sync 2 con un Touch Navigation 8’’ che attraverso comandi vocali permette, oltre alle altre funzioni Sync: di inserire la destinazione del navigatore, attivare con singolo comando le destinazioni speciali, controllare il climatizzatore elettronico bi-zona.

Su un veicolo che normalmente è utilizzato in ambito da lavoro troviamo, tra gli altri dispositivi tecnologici ancora inediti: il sistema di mantenimento automatico della corsia, l’adaptive cruise control con segnalazione visiva e sonora di pericolo, e il sistema di riconoscimento della segnaletica stradale con limitatore di velocità regolabile.