Ford: nuovo motore EcoBlue su Transit e Custom

Il motore diesel di Casa Ford, EcoBlue, fa il suo esordio equipaggiando i modelli Transit e Custom; grazie a questa scelta si migliorano le prestazioni dei veicoli e si ottiene un buon risparmio sui costi di gestione.

Una scelta per ridurre costi ed emissioni

Il downsizing del motore EcoBlue a 2 litri (ovvero l’adozione di un motore a cilindrata ridotta) rispetto alla generazione precedente consente di migliorare l’efficienza del 13%, producendo emissioni di CO2 a partire da 161 g/km e incrementando la coppia a bassi regimi. Ciò porta a una guidabilità sensibilmente migliorata. Il nuovo motore fornirà inoltre ai clienti di Transit e Custom intervalli di manutenzione fino a 2 anni/60.000 km.

Ford Transit - Transit Custom

Pete Reyes, Responsabile Veicoli Commerciali di Ford Europa ha affermato:

La sfida era trasformare il nostro gioiello di famiglia Transit in un veicolo con costi di esercizio ancora più contenuti per gli operatori, più eco-sostenibile in quanto a emissioni, più silenzioso nell’abitacolo, più sicuro e anche più durevole. Ed è proprio quello che abbiamo fatto, equipaggiando i nuovi modelli con l’avanzato motore EcoBlue.

LCV modello: Euro 6 con basse emissioni

Le tecnologie del nuovo motore riducono sensibilmente le emissioni, in linea con i rigidi requisiti Euro 6, che esigono una riduzione del 55% nelle emissioni Nox rispetto allo standard Euro 5; tali norme entreranno in vigore da settembre 2016.

I modelli Transit e Custom dispongono, in aggiunta, di nuove tecnologie avanzate di assistenza alla guida: un esempio sono gli stabilizzatori antivento laterali e il sistema di frenata automatica pre-collisione con riconoscimento dei pedoni.

Il Transit da due tonnellate e il Transit Custom da una tonnellata sono le teste di serie della nuova gamma, che include anche i più piccoli Connect Courier. Il successo di questa gamma così ampia e rinnovata ha reso il Gruppo Ford la prima Casa costruttrice di veicoli commerciali in Europa nel 2015 (per la prima volta in 19 anni) con oltre 280.000 veicoli venduti in totale, per un incremento del 23% sul 2014.

La crescita delle vendite è proseguita nei primi 4 mesi del 2016: Transit e Transit Custom hanno venduto complessivamente più di 66.700 veicoli in Europa, con un incremento del 18% sullo stesso periodo dell’anno precedente.

EcoBlue Diesel: più pulito, efficiente e brillante

Il nuovo motore 2.0 utilizza un’architettura completamente nuova, progettata per dotare i futuri veicoli commerciali e le auto Ford di una nuova generazione di motorizzazioni più pulite, più efficienti e più brillanti.

L’EcoBlue è stato equipaggiato con i più moderni sistemi di turbo compressione, iniezione e combustione, e con tecnologie a bassa frizione per ottimizzare in modo significativo l’efficienza, le prestazioni e le dinamiche di guida, garantendo al tempo stesso una resistenza straordinaria e un notevole risparmio sui costi di esercizio.

Le varie motorizzazioni disponibili sono da 105, 130 e 170 CV, ciascuna delle quali si dimostra superiore (per potenza e per coppia) a quelle della precedente generazione da 2.2 litri. Il miglioramento della coppia concede un incremento del 20% a 1.250 giri, e concede prestazioni più flessibili e reattive nella guida quotidiana.

Ecoblue Ford diesel

Risparmio è la parola chiave

I modelli Transit con Start&Stop di serie producono emissioni di CO2 da 176 g/km, e hanno un consumo medio di carburante da 6,8 l/100 km in ciclo misto, con una riduzione del 10% rispetto ai precedenti modelli equivalenti.

I modelli Custom con Start&Stop di serie producono emissioni di CO2 da 161 g/km, e hanno un consumo medio di carburante da 6,2/100 km in ciclo misto, con una riduzione del 13% rispetto ai precedenti modelli equivalenti.

Ford stima un risparmio sui costi del carburante fino a 1.600 € ogni 130.000 km nel caso di un modello con motore 2.0 da 105 CV, messo a confronto con la precedente generazione da 100 CV.

Per contribuire a rispettare gli stringenti standard Euro 6 per le emissioni che entreranno in vigore, il nuovo motore diesel EcoBlue 2.0 presenta un sistema di combustione ottimizzato con riduzione catalitica selettiva dei gas di scarico tramite AdBlue (una soluzione di urea).

Più tecnologia e avanzati assistenza di guida

Al centro dell’attenzione Ford restano anche le nuove tecnologie e avanzati sistemi di assistenza alla guida, per migliorare il comfort e la sicurezza al volante.

In questo modo anche sui modelli dei veicoli commerciali troviamo:

  • Sistema di frenata automatica con assistenza pre-collisione e riconoscimento pedoni (Pre-Collision Assist with Pedestrian Detection), in grado di evitare gli incidenti o ridurne in ogni caso l’entità

  • Controllo della velocità di crociera adattivo (Cruise Control), che usa un radar frontale per mantenere una distanza prestabilita rispetto al veicolo che precede

  • Sistema di riconoscimento dei segnali stradali (Traffic Sign Recognition), che sul quadro strumenti informa il guidatore circa i limiti di velocità individuati.

Peraltro è in dotazione un sistema migliorato di controllo elettronico della stabilità (ESC), di serie, ottimizza la stabilità del veicolo in condizioni di guida difficili, offrendo una serie avanzata di funzioni, fra cui:

  • Stabilizzazione antivento laterale (Side Wind Stabilisation), un nuovo sistema che aziona i freni su un lato del veicolo per ridurre il rischio di sbandate dovute a improvvise raffiche di vento

  • Controllo in curva (Curve Control), un programma appositamente sviluppato per rallentare il veicolo in modo stabile e sicuro qualora l’entrata in un tornante avvenga a velocità eccessiva, per esempio in uscita da un’autostrada

  • Controllo della stabilità (Roll Stability Control), per prevenire il ribaltamento del veicolo controllando sia la coppia del motore, sia la frenata della singola ruota