Enjoy Cargo arriva in città: il van sharing di Fiat furgone

Un paio di giorni fa il gruppo ENI ha comunicato pubblicamente l’inizio della sperimentazione Enjoy Cargo, in alcune città italiane, del progetto di trasporto condiviso van sharing.

ENI parte dalle città di Torino, Milano e Roma per la sua formula van sharing: dopo il successo generale dell’iniziativa del car sharing, ENI passa al servizio del noleggio di mini furgoni (sempre tramite Enjoy), che possono essere “affittati”, guidati e lasciati in un qualsiasi punto della propria città.

Quindi si tratta di un passo importante sul mondo dei mini-van a noleggio: “buona la prima” per le utilitarie condivise in molte città italiane a seconda della comodità dei cittadini. Ora lo spazio di sperimentazione tocca ad Enjoy.

La flotta Fiat Doblò Cargo

Lo squadrone che partirà per questo progetto metterà a disposizione ben cinquanta Fiat Doblò Cargo:

  • 40 Doblò a benzina EURO6
  • e 10 Doblò con alimentazione integrata a benzina e a metano

Come segno di riconoscimento, all’altezza del portellone posteriore si trova la scritta “Natural Energy”. Si sanno, inoltre, le suddivisioni dei Doblò Cargo nelle 3 città prima citate:

  • a Torino 10 furgoncini a benzina
  • sia per la città di Roma, sia per la città di Milano, una mini flotta composta da: 15 furgoncini a benzina, 5 unità alimentate a benzina e metano

Per garantire un buon servizio su diverse stagioni, questi Enjoy Cargo saranno equipaggiati e offriranno

  • un gruppo di pneumatici all season
  • un rinforzo sull’impianto frenante
  • le sospensioni di modello rinforzate
  • uno spazio caricabile di 3,4 m3 e lunghezza 1,820 m, larghezza 1,714 m e un’altezza di 1,305 m

 

Le tariffe del noleggio

Se da un lato il car sharing dell’auto garantiva un noleggio da saldare con una tariffa al minuto, enjoy Cargo si differenzia per una tariffa fissa: il prezzo standard di pagamento è di 25 € per le prime 2 h di utilizzo del veicolo. Se si superano queste prime due ore di nolo, scatterà una tariffa plus di 0,25 €/min.

Per invogliare i lavoratori (e a chi servirà) ad accostarsi a questa nuova proposta, un piano tariffario prevede i primi 50 km gratuiti per il cliente che sceglie la formula Enjoy Cargo. Per richiedere il mezzo tutto il giorno a disposizione, c’è una tariffa di 80 €. Per quanto riguarda la prenotazione, i Doblò possono essere prenotati fino a 90 minuti prima dell’ora stabilita.

Un lato positivo di questo servizio è che i veicoli della flotta si possono portare ovunque, ma quando si termina il viaggio devono essere parcheggiati entro l’area di copertura di segnale determinata. Nota a margine: i dieci Doblò a doppia alimentazione non possono essere parcheggiati (né tantomeno essere in sosta) in parcheggi/aree sotterranee.

Tutto tramite app

Anche per i furgoncini il coordinamento e la gestione del noleggio avviene tramite il download e l’utilizzo di un’app: tutte le azioni che accompagneranno il cliente, dalla prenotazione fino alla fine del noleggio. Si ripete anche per questi Cargo la regola del pieno di carburante: ci si potrà rifornire, una volta che la soglia scenderà sotto il 30%, tramite app in una delle ENI Station affiliate. In questi punti il cliente riceverà un buono da 5 € (un contentino per ammortizzare le spese di nolo). I veicoli bi-fuel potranno essere riforniti solamente con la benzina.

Per riconoscere qual è il mezzo di noleggio adatto, l’app consente di distinguere i 10 Cargo a doppia alimentazione (che hanno un disegnino stilizzato con bordo blu) dagli altri a benzina (stesso disegno essenziale ma con il bordo rosso).

Un vantaggio per chi già è registrato con il car sharing: non sarà necessaria una nuova iscrizione, e sarà possibile utilizzare per loro da subito il servizio. Non c’è differenza tra una patente italiana o una straniera: l’importante è averla ottenuta almeno da un anno.